Siamo cresciuti così….Anni 80 parte 2

A seguito del mio post “poi si domano perchè siamo cresciuti così” mi è stato fatto notare da un ragazzo che
“anche oggi ci sono cartoni cattivi pensa ad American Dad”

Con vostro sommo piacere continuo il mio sproloquio estemporaneo….

American Dad
Family Gui (i Griffin in italiano)
I Simpson…
King of the hill

Sono decisamente diversi…. i “nostri eroi” erano BUONI o CATTIVI  ben delineati (direi quasi stereotipati) ma sopratutto mai “politically scorrect”.
Praticamente ovunque era presente il “percorso di salvazione” che portava il protagonista, solitamente scapestrato ma potenzialmente eroico, a prendere coscenza del “bene” ed a lottare perchè questo si affermasse.

Quello che ho visto negli ultimi anni sono ruoli ambigui o personaggi non ben “definiti” che puntano più sull’ambiguità dei rapporti che sul “valore”, il buono non è un “punto fermo” su cui puoi sempre contare ma è una persona conflittuale che passa dal bene al male in un momento e non sempre per motivazioni valide.
Mi ricordano molto quelle soap opera brasiliane che andavano negli anni 80 ma erano appannaggio di un pubblico adulto.

L’esempio riportato all’inizio (sebbene siano cartoni che non nego di seguire tutt’ora) li connoterei di più in “Animazioni per adulti” giocano principalmente sul “politically scorrect” ridicolizzando il peggio di tutti noi e smitizzando una condizione che purtroppo ci circonda.

I nostri “buoni” mettevano al primo posto l’amicizia, l’amore poi veniva la loro incolumità.
Il tema della salvazione dal e del nemico era alla base di ogni singolo episodio i conflitti adolescenziali erano relegati a programmi appositi che non si sovrapponevano alle fasce per i più piccoli.
Se chiedevi ad un bambino cosa succede la risposta era “il buono è stato colpito, ora vedrai si rialza e vince…lui è il buono, è forte e DEVE vincere!”.
Si perchè per noi il buono DOVEVA vincere, non era minimamente pensabile che il cattivo avesse la meglio o che il buono cedesse alle “lusinghe del lato oscuro” (altra citazione che ha segnato la mia generazione)

Fino a poco fa c’erano solo delle pseudo soap che non credo formassero dei valori “definiti” e sicuramente vivevano in un grigio che spiazza ed impaurisce…

La censura è sempre esistita ed anche sui nostri cartoni ha colpito implacabile, baci eliminati…dialoghi storpiati ma…
sicuramente spesso erano presenti scene più forti.
Bem
Devilman
Hokuto no Ken
ma anche
Sasuke
Ninja kamui

Dove la gente MORIVA veramente e si sacrificava per l’amico, ma il “valore” di fratellanza veniva comunque trasmesso…

Prendete ad esempio
Judo boy
La sua sigla era un inno a non cedere alla violenza, alle avversita della vita.
Di reagire e combattere tenendo alti i valori di fratellanza ed amicizia…

Che dire poi dell’ “Uomo Tigre” un CATTIVO che nei primi episodi picchia, pesta, storpia, danneggia…sberleffa e prende in giro i deboli per poi capire il proprio errore e passare il resto della vita tentando di espiare i propri errori e trasmettere valori forti di amore ed amicizia fino ad ispirare un piccolo personaggio che porterà lo scettro del paladino nella seconda serie.

Di recente mi è capitato di vedere un tentativo di ritorno ai vecchi schemi, alcuni cartoni “semplici e banali” lineari se vogliamo, ma decisamente chiari! Cartoni che tentano di passare un messaggio diretto che un bambino possa comprendere.
“I buoni si aiutano ed aiutano gli altri nelle difficoltà, i buoni non si approfittano delle sventure altrui”.

Ok, forse cerco di vedere troppo nei cartoni che guardavamo, ma da padre che ora sono so che quello che ci circonda ci segna e vorrei che la mia prole non dovesse trovarsi a lottare con la comprensione di semplici valori anche quando si “spegne” davanti al televisore.
L’apprendimento passivo che si ha tramite la “scatola magica” che tutti oramai abbiamo in casa è sempre maggiore, e volenti o nolenti dobbiamo starci attenti.

Ok, l’ora è tarda ed ammetto che potrei sproloquiare quindi mi fermo qui ed attendo fiducioso un vostro commento

Che ne dite è ora che cambi pusher?
😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: