Crostata alla marmellata di prugne

salve a tutti
Eccomi ora a voi con un classico che apprezzo tantissimo ed ho usato per smaltire un poco di marmellata.
Avevo in casa della marmellata che avevo fatto con delle prugne, dovevano venire amci a cena e voolevo fare 2 prove con la pasta di zucchero.
Sommando i fattori ecco il risultato!
Crostata alla marmellata di prugne:
Per la frolla:
125 di buro
250 farina
100 zucchero
2 tuorli
scorza di 1/2 limone grattugiato.
Impastiamo velocemente la farina con il burro, aggiungiamo lo zucchero e la scorza grattugiata di mezzo limone mescoliamo ed aggiungiamo i tuorli.
Una volta amalgamato il tutto lo chiudiamo in pellicola trasparente e lo riponiamo in frigo per almeno 30 minuti e ci occupiamo delle nostre faccende.
Trascorso il tempo minimo (so che non aspetterete di più) preleviamo la frolla e la stendiamo.
Personalmente stendo la frolla su carta forno in modo da poterla spostare con semplicità.
Foderiamo la tortiera.
Io preferisco avere un fondo “liscio” quindi “spiano”  la base appoggiandovi della carta forno e lisciando con il dorso della mano.
Sforacchiamo il fondo con i rebi di una forchetta per evitare le bolle di pasta.
Via con marmellata a piacere !!
Solitamente prediligo quella senza pezzettoni e ne metto una “dose generosa” (leggi: una vagonata)
Per asciugare un poco la marmellata ho sperimentato un “ciclo” nuovo in forno a 160 gradi per 30 minuti poi ho alzato il forno a 180°ho acceso la ventilazione per asciugare un poco.
Vedendo che la marmellata “bolliva” creando antiestetiche bolle ho preferito tornare alla cottura tradizionale per circa 20-30 minuti poi ho spento e lasciato raffreddare in forno leggermente aperto.
Un paio d’ore prima di mangiarla ho guarnito la crostata come da foto.
Come detto prima gli ospiti erano amici e non ho esitato a “tentare”.
Le rose sono frutto di 2 tentativi di tecniche diverse (decisamente da migliorare)
Volevo anche vedere come reagiva la PDZ con la marmellata.
Ha retto benissimo tutta la sera, il giorno dopo (come mi aspettavo) era “morbida” e le stelline erano parzialmente colorate.

Personalmente l’ho apprezzata particolarmente, adoro il contrasto aspro della marmellata con il dolce della pasta.

A voi i pareri!

Link a cookaround

Annunci

2 Responses to Crostata alla marmellata di prugne

  1. ANgela ha detto:

    Allora…io faccio parte de “gli amici a cena” e posso confermare che la crostata era buonissima! Aggiungo che non c’era una vagonata di marmellata ma un treno intero! E per di più, la marmellata fatta dalle manine magiche del nostro cuoco, era deliziosa!!
    BRAVO!!!!

  2. runner75 ha detto:

    Grazie Angie!
    Ma devo dire che anche quello che hai portato tu era degno di nota!!!!
    Gli avanzi li abbiamo SPAZZOLATI la sera dopo!
    Se ti va di postare le ricette penso ne avremmo tutti da guadagnare (anche se so che sarà difficile eguagliarti)
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: