Samsung Galaxy S ed Android

Salve a tutti,

Questo natale è stato molto fortunato per me, sono diventato il felicissimo possessore di uno splendido Samsung Galaxy S (no brand).

Il Samsung Galaxy S (da ora SGS per semplicità) è uno splendido smartophone della samsung con sistema operativo Android.

Ora non voglio perdermi e dilungarmi in spiegazioni in merito ad Android e smartphone, questo post nasce solo per dare le mie impressioni dopo 4 mesi di utilizzo e come sono arrivato alla mia scelta.

Al momento di scegliere ho potuto valutare prodotti di fascia alta, alla fine scremando ho puntato su 3 prodotti

Iphone 4

HTC Desire HD

SGS

Mi sono documentato, ho guardato decine di videorecensioni e test comparativi di siti ed utenti che reputo seri ed in fine sono andato in giro a “provare” il feeling con queste periferiche multimediali.

Iphone 4: Come oramai sapete non condivido la politica del “desiderio” promossa da Apple. Il prodotto a mio avviso costa decisamente troppo per ciò che da. Ho poi avuto modo di testare sulla mia pelle il problema della perdita di segnale che probabilmente viene accentuata dalla mia “presa abituale” del telefonino (insomma quando lo uso perde il segnale…).
Indiscutibilmente valido il display “retina”, elegante ma decisamente troppo poco ergonomico il design.
Le scelte di “chiusura” del sistema operativo hanno sicuramente dei vantaggi (anche se personalmente non li condivido) ma lo rendono troppo “rigido” per le mie esigenze, il market delle applicazioni risulta essere fornito…ma anche qui ho trovato diverse applicazioni a pagamento che per android sono free.
Scartato principalmente per ergonomia e rapporto qualità/prezzo

HTC Desire HD: Tra le mie esigenze ho puntato su un oggetto che mi permettesse di avere un display ampio e che potesse essere usato in giro all’aperto ed al chiuso. Della serie HTC Desire il 4.3 pollici del HD era molto interessante! Presolo in mano ho notato una differenza di peso non  irrisoria….Certo la scocca sembra essere molto solida ed il display “chiaro” (anche se il retina sembrava più “naturale”). Purtroppo è mastodontico per essere uno smartphone il suo display grande ne limita a mio avviso la maneggevolezza ed il peso non permette di scordarselo in tasca. Differente il feeling con l’interfaccia “sense” della HTC che non ho trovato comoda ed aggraziata come IOS della apple (anche se secondo me ha troppi effetti). Le periferiche Android hanno un notevole vantaggio rispetto ad IOS, è possibile cambiare l’interfaccia grafica a piacimento e nel market ce ne sono diverse gratuite ed a pagamento che sicuramente si adattano all’utente. Nota dolente è la batteria che a mio avviso è palesemente sottodimensionata e da benchmark si scarica in mezza giornata.

Samsung Galaxy S: Preso in mano l’SGS l’ho sentito subito mio. Leggero ed elegante, ergonomico e adatto alla mia mano. Non è “massiccio” come gli altri 2 ma non dà la sensazione di plasticosità che  molti sostengono. L’interfaccia “touchwiz” a mio parere è comoda ed intuitiva. Il display super amoled credo sia uno dei migliori in commercio e personalmente l’ho preferito al retina. Spara di più i colori, ma credo che per uno smartphone da usare anche all’aperto sia l’ideale. All’aperto e sotto la luce diretta del sole il display risulta essere chiaro ed utilizzabile, e la calibrazione automatica del display (che lascio attiva) lo rende veramente pratico.
Con un utilizzo normale, 3g e gps sempre attivi e wireless quasi sempre attiva faccio un giorno e mezzo (a volte 2 ) senza problemi.
Il software è ancora manutenuto ed aggiornato da Samsung (deve uscire a breve la versione 2.3) ed il sistema risulta molto stabile e non lento (dalla versione 2.2.1 hanno eliminato moltissimi lag)…da notare che i “lag” (lentezze) trovati nell SGS sono presenti anche sulle altre 2 periferiche. La comunità di sviluppatori è molto attiva su questa periferica il che porta ad avere la possibilità (anche per chi è poco smanettone) di installare sistemi operativi modificati ed a volte migliorati che lo rendono sempre nuovo ed attuale.
Da Dicembre ad ora NON ho apportato modifiche che non fossero i default della casa madre ed il telefono è sempre funzionale e rapido. Ho installato oltre 100 applicazioni senza problemi. Un punto di forza di questi oggetti (non apple) è che è possibile sostitire batterie (magari con una di scorta) senza dover smontare e sivatare l’oggetto ed è possibile utilizzare microSD che ne portano la capatità fino a 4oGb (8 interni e 32 in singola SD) è quindi possibile avere diverse SD esterne “dedicate” a diverse attività.
I connettori sono micro usb (come da nuove normative europee) quindi con un semplice cavetto lo si può attaccare ad un pc e usarlo come “chiavetta”. Insomma è una sorta di coltellino svizzero che telefona anche!

😀

Mi sono dilungato troppo con il post, in futuro cercherò di postare eventuali applicazioni o soluzioni trovate ma non vorrei annoiarvi troppo!

Ciao
Runner75

Annunci

2 Responses to Samsung Galaxy S ed Android

  1. […] esempio io ho un solo file che condivido con pc in ufficio ed a casa oltre che sul mio fido Samsung Galaxy S […]

  2. […] andiamo oltre…vado sul sito con il mio fedele Samguns Galaxy S e scarico l’applicazione per android…ecco che posso accedere ai dati anche da […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: