Inizio delle attività brassicole!

febbraio 5, 2014

Eccomi qui, dopo tanto tempo a cercare di portare una nuova esperienza al mio tanto abbandonato blog.

Di recente sono passato a provare nuove attività culinarie… la produzione domestica della birra! 

Chi mi conosce sa che non mi accontento di acquistare le cose, ma devo capire come sono fatte e di cosa realmente si parla…eccomi quindi a cercare di capire nei vari siti e da varie persone di cosa stiamo realmente parlando.

Fortunatamente scopro di avere un paio di colleghi “che fanno birra in casa” mi faccio consigliare dove procurarmi le cose…e via in missione di acquisto!

Alla acquisto il mio primo kit da un rivenditore locale di Mr-Malt e con esso mi arriva la prima latta di questo sconosciuto “malto luppolato” una latta di “Lager Mr-Malt” e mi sostituiscono il prodotto per la “pulizia” con del “metabisolfito” (per intenderci i “solfiti” che si leggono in alcuni vini)

Le istruzioni sono semplici, seguendole pedissequamente ed avendo una CURA MANIACALE per la pulizia riempio il mio primo fusto con questa pastura gialla che olezza di dolce…

La mi reale fortuna è stata trovare una comunità molto unita e disponibile nel forum di Mr-Malt che mi ha aiutato e guidato per tutta la mia prima produzione.

Continuando a leggere si vengono a scoprire cose che non avrei mai immaginato, tecniche particolari …esperti di chimica che ti guidano nella lettura e nella comprensione delle trasformazioni che avvengono in questo liquido che scopro chiamarsi “mosto” in cui gli zuccheri diventano l’alcool e la cui densità si abbassa proprio grazie a queste trasformazioni.

Insomma un piccolo chimico per adulti.

Naturalmente il tutto si potrebbe fermare alla preparazione base, ma…nemmeno per sogno!

Procedo per gradi e sono ancora un “rookie” dell’ homebrewing brassicolo e mentre studio la differenza tra i malti, i luppoli, i fermentabili ed addensanti naturali mi accontento di fare modifiche ai “malti luppolati” che acquisto ed assaggiare birre artigianali che mi vengono suggerite per cominciare a capire le differenze al palato.

Unica “pecca” di questo nuovo hobby è il tempo di maturazione che varia dai 3 agli 8 mesi per ogni birra preparata, mesi nei quali non si sa se la birra procede correttamente e verrà come te la immagini o se hai sbagliato la ricetta e non avrà nulla del desiderato..il tutto sempre temendo infezioni di sorta!

Ora la prima produzione  è andata abbastanza bene e della seconda ne sono ancora più fiero…mentre attendo la maturazione delle “ragazze” proverò di postare qualche foto!

 

 


Un Pincher per un’amica

giugno 14, 2011

Ok…non cominciamo…lo so che non è proprio simile… ma era al massimo il 2° esperimento di animali in pasta di zucchero… ed il primo di “pittura” su pasta di zucchero quindi siate magnanimi…  😀

In occasione di una grigliata offerta dall’amica D. volevo portare qualcosa di speciale visto che non voleva assolutamente che partecipassi alle spese (la carne costa ed io ne  sono un amante!!) .

Sapendo che ha un pincher ho pensato di tentare una figura tridimesionale in pasta di zucchero (d’ora in poi PDZ).

La “sfida” è che il pincher è nero ed il nero mischiato nella PDZ spesso da un grigio azzurro o al massimo un nero stinto…

Ho cercato quindi di documentarmi su come diluire i colori e mischiarli ed ho fatto alcune prove.

Ho usato i colori della Deocora in gel ed ho tentato prima di diluirli con l’alcool per velocizzare l’essiccazione e non bagnare la PDZ, ma purtroppo non ha funzionato.
Ho quindi optato per l’acqua (goccia a goccia) e direi che non è andata male!

 

Leggi il seguito di questo post »


Wurstel stufati alla birra

novembre 8, 2010

Salve a tutti,

Vorrei proporre una ricetta che nasce in ambito BBQ e che ho riportato in forno per un ritrovo tenutosi qualche giorno fa.

Leggi il seguito di questo post »


Creare una immagine per recovery di un sistema linux

giugno 23, 2009

Spesso mi viene domandato come creare una immagine per poter fare un recovery di un sistema linux.

Cercando nei vari forum ho trovato un paio di soluzioni che sembrano pe più valide… Leggi il seguito di questo post »


Tutti mi desiderano

novembre 28, 2008

E’ da un poco di tempo che ricevo mail di vario tipo, ma con la costante che per un motivo o per l’altro tutti mi desiderano.

Chi vuole offrirmi un lavoro, chi mi ha visto e si è innamnorato/a chi ancora mi conosce talmente bene da dirmi che NON posso vivere senza qualcosa.

Alcune mail sono speciali e colpiscono sia me che altri amici, abbiamo quindi pensato di aprire questo articolo per permettere di mandarci le “chicce” di queste imperdibili offerte o più o meno tradotte dai nostri migliori conoscitori.

Comincio con l’ultima mail di spam ricevuta questa mattina:

“Buona mattina!!!
Abbiamo studiato suo C.V. e vorremo ofrirLe un lavoro.
Non serve andare in ufficio.
Possiamo offrirle da 670 fino a 1140 Euros a settimana per un lavoro da 3,5 fino a 4,5 ore al giorno.
Deve avere:
1, — Dal 1.5 a 7.5 ore liberi al giorno.
2. —  EMAIL.
3. —  Private numero di telefono.
Se e interessato Scrive a noi al indirizzio: xxxxxxxxxx@gmail.com Nel email scrive dal  Lei, suo nome e eta.
Grazie. “